I silenzio del cielo

Prisca Delgrande Meditazioni Leave a Comment

Molto spesso penso che sarebbe bellissimo poter prendere delle pause per poter guardare il mondo dal cielo.

Poter sentire le voci, guardare le persone ma non con gli occhi, non con l’udito, non con il giudizio ma con l’anima.

Potersi fermare, prendere quel tempo tanto prezioso che molte volte ci sfugge di mano. Guardare il mondo dall’alto per non correre il rischio di farci portar via la gentilezza, la cursiosità e la fantasia.

Non aver paura di scegliere, di sbagliare e di ricominciare perchè molte volte dalle nostre scelte sbagliate sono nate le opportunità più grandi ❤️❤️

Sentire il silenzio, quel silenzio profondo che in nessun altro luogo si puó assaporare.

Il silenzio è il regalo dell’universo. È con il silenzio che l’anima trova pace.

Oggi vorrei essere un tramite dal cielo verso la terra, incontrare gli angeli uno ad uno e portare la bellezza e l’amore in tuttto il mondo.

Quella bellezza e quell’amore che si percepisce solo attraverso quel filo sottile che ci porta nel cielo. Quell’amore che emanava la cara Signora che ho incontrato nel mio studio qualche giorno fa. Una donna minuta e anziana ma con una forza e carisma da vendere.

Provata da molti lutti, ferita nel cuore ma sempre con la fede e la speranza percettibile nelle sue parole.

Attorno a lei percepisco suo marito e suo figlio trapassati da poco tempo e con pochi mesi di distanza.

Il marito gli parla del 25 settembre, giorno del suo compleanno e giorno in cui si sono sposati.

Mentre il figlio chiede alla madre di prendersi cura dei suoi 2 figli maschi, soprattutto del più grande che è in un momento particolarmento difficile. Si raccomanda anche di dire alla sua amata moglie di non vendere la casa in montagna che è un luogo di amore e ricordi per tutta la famiglia.

La signora tanto rincuorata dal marito Ermanno e dal figlio si commuove e incomincia a spiegarmi il suo incontro con lui, il 25 settembre… un giorno unico per loro… commossa ricorda le estati nella casa in montagna del figlio con i nipoti piccoli… le risate e l’amore.

Lentamente congediamo Ermanno e Fabio con tanta gioia e commozione.

Nei minuti successivi il nostro incontro riesco ancora a percepire le emozioni, le vibrazioni e i colori nel mio studio di questo mondo parallello cosi colmo di amore.

La mia sensibilità e il mio cuore mi permettono di arrivare sino a lassú dove tutto è purezza, bellezza…. dove la cattiveria e ipocrisia non posso giungere perchè fermate dall’amore.

Il silenzio, il silenzio… desidero godere di questi momenti di silenzio nel mio profondo perchè ho imparato che le cose più belle e preziose per noi le perdiamo senza percepire alcun rumore.

All’amore della mia vita… i miei figli… la mia luce ❤️

Lascia un commento